Horizon 2020: una open call su "Big IoT" mette a disposizione 8 milioni di euro

Horizon 2020: una open call su "Big IoT" mette a disposizione 8 milioni di euro

Facilitare lo sviluppo di nuovi servizi e applicazioni in ambito Internet of Things valorizzando l'enorme patrimonio di dati pubblici e privati. Questo è l'obiettivo della prima Open Call del progetto europeo BIG IoT rivolta a piccole e medie imprese, startup, università e centri di ricerca.

Approvato all'interno del programma Horizon 2020, BIG IoT, di cui il Csi Piemonte è partner, è un'iniziativa per consentire agli sviluppatori di servizi e applicazioni di utilizzare i dati resi disponibili da diverse piattaforme, senza dover sviluppare, di volta in volta, specifiche soluzioni per l'accesso. Questo obiettivo viene realizzato mettendo a disposizione alcune componenti software realizzate dal progetto: il marketplace e la Big IoT Api.

I partecipanti a questa call dovranno integrare le loro piattaforme con l'infrastruttura Big IoT per rendere fruibili i dati attraverso il marketplace del progetto. Il bando resterà aperto fino al 16 giugno 2017 e prevede un contributo massimo per progetto pari a 60.000 euro, a fronte di un budget complessivo della call di 300.000 euro. Non saranno ammessi raggruppamenti temporanei di impresa, ma unicamente partecipanti singoli e le attività pianificate nelle proposte possono avere una durata massima di 5 mesi.

Le proposte dovranno essere presentate in lingua inglese e avere preferibilmente come oggetto dati attinenti le aree Pilota di BIG IoT (Piemonte, Barcellona e Berlino) negli ambiti della mobilità (monitoraggio traffico, parcheggi disponibili...) e qualità dell'aria (inquinanti, rumore..). I progetti vincitori avvieranno le attività a settembre per concludersi a gennaio 2018.